lunedì 20 marzo 2017

Recensione "Storie della buonanotte per bambine ribelli" di Francesca Cavallo e Elena Favilli

Oggi sono qui, per parlarvi di un libro stupendo! uno di quei libri che conserverò per sempre nel cuore, e che porterò sempre con me :) ma ora partiamo con la recensione.




Titolo: Storie della buonanotte per bambine ribelli
Autore: Francesca Cavallo, Elena Favilli
Prezzo: 19,00
Pagine: 224
Pubblicazione: 2017
Editore: Mondadori
100 esempi di forza e coraggio al femminile, per tutte le donne, grandi e piccole, che puntano sempre in alto. 100 donne straordinarie che hanno cambiato il mondo, 100 favole per sognare in grande! «C’era una volta una bambina che sognava il principe azzurro. No! C’era una volta una bambina che sognava di volare, un’altra che amava le macchine, una che voleva diventare campionessa mondiale di tennis, un’altra che scoprì la metamorfosi delle farfalle!» Alle bambine ribelli di tutto il mondo: sognate più in grande, puntate più in alto, lottate con più energia. E, nel dubbio, ricordate: avete ragione voi. C’era una volta una bambina che amava le macchine e amava volare; c’era una volta una bambina che scoprì la metamorfosi delle farfalle... Da Serena Williams a Malala Yousafzai, da Rita Levi Montalcini a Frida Kalo, da Margherita Hack a Michelle Obama, sono 100 le donne raccontate in queste pagine e illustrate da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo.


Ormai Saprete della mia ammirazione, per le donne forti. Non lo so ma ogni volta che leggo una storia che ha una protagonista forte, per me diventa molto piu affascinante. E appena ho visto questo libro, ho pensato deve essere mio! ho fatto di tutto per averlo, e finalmente quando l'ho avuto tra le mani; non ho resistito, l'ho subito iniziato a leggere! (immaginate ce ero per negozi e mentre camminavo lo leggevo ma vabbe). E devo dire che ,come pensavo, l'ho amato. Ammiro ogni singola donna in questo libro, da Rita Levi Montalicini, la famosa scienziata, a Malala Yousafzai, la ragazzina che combatte, perchè le donne possano studiare in Pakistan. Ho anche scoperto, storie di donne che non conoscevo.  E che ora, ammiro tantissimo. Ad esempio Jacquotte Delahaye, la famosa piratessa, o Mary Kom, la famosissima pugile indiana che grazie al pugilato a dato da mangiare alla propria famiglia. Ma anche l'intelligentissima Maria Sibylla Merian, la donna che ha scoperto la metamorfosi delle farfalle. Perché l'ha osservate, durante tutti i loro cambiamenti da bruchi a farfalle. Ogni donna, in questo libro ha combattuto: per i propri sogni per essere quelle che volevano,  per i propri obbiettivi,  e anche per i propri diritti, che non avevano perchè erano donne. non si sono fermate di fronte a niente e ne sono uscite vincenti come delle vere e proprie eroine. Avrei tanto, da dire su ognuna di loro. Ma non mi sembra il caso di far diventare questa recensione lunghissima, vi dico una cosa soltanto; su questo libro... compratelo! a nipotine, figlie, cuginette, oppure ad amiche, sorelle, oppure mamme. Ma anche a noi maschietti ovviamente. Non significa che lo ameremmo meno di voi. Penso che forse, insegnereste a rispettare di piu le donne. E non considerarle, un sesso debole. Ma alla pari, se le vostre figlie vogliono diventare scienziate, politiche, lottatrici, meccanici, pilote. Non le fermate solo perchè sono femmine!! e anche perchè questo lavoro è considerato, "maschile" ma aiutatele! a diventare quello che vogliono, se questo significa anche combattere insieme a loro, dobbiamo smetterla con questi stereotipi. Con questo maschilismo, e lo dice un maschio! io sono dell'idea che l'uomo e la donna, debbano avere entrambi le stesse opportunità, :) Spero di essere stato chiaro, comunque l'impaginazione, i ritratti, le frasi. Ogni cosa presente in questo libro è perfetta! :) e sicuramente lo consiglio a tutti sia maschi che femmine. :)

          Valutazione






Consigli dalla libreria
Sito di Timbuktu (progetto che unisce giochi e bambini che hanno realizzato le due scrittrici): http://www.timbuktu.me/
Cibo e bevanda consigliati: Patatine e tè alla pesca
Voglia: Di vivere cento vite, di avventura, e voglia di sognare alla grande, e di ribellarsi :)

Nessun commento:

Posta un commento