mercoledì 29 marzo 2017

Recensione "Cocktail di cuori" di Chiara Santoianni

Scusate se questa recensione doveva uscire giovedì, ma sono stato purtroppo impegnato, con la scuola. Ringrazio, comunque tutti i miei fedelissimi seguaci, che hanno così tanta pazienza con me. :)



Titolo: Cocktail di cuori
Autore: Chiara Santoianni
Prezzo: 7,50€
Pagine: 176
Pubblicazione: 2015
Editore: Cento Autori















Trasferitasi a Londra dal Sud Italia per studiare nel prestigioso University College e conseguire la tanto desiderata (dai suoi familiari) laurea in Medicina, Penelope si è trasformata in una instancabile socialite e, invece di presenziare alle lezioni, sbarca il lunario preparando cocktail in un locale notturno del West End. Di giorno, però, nell'appartamento a Soho che divide con l’amica Gelsomina e l’alternativa ereditiera Olivia Parker-Kensington, coltiva il suo sogno: quello di diventare una scrittrice di successo. Proprio una mattina in cui è intenta a scrivere il suo romanzo, Penny riceve una telefonata imprevista: mamma,papà e la sorella Carmela sono in arrivo, per assistere alla sua cerimonia di… Laurea! E a Penelope tocca ospitarli! Ma il peggio deve ancora venire. I suoi sono in trepida attesa di conoscere il mitico Angelo: il giovane medico di origini italiane di cui Penny parla da anni e a cui è legata da un serio, e platonico, fidanzamento. Peccato che Angelo non sia mai esistito! Come cavarsela? Penelope è disperata: verrà scoperta e dovrà rinunciare ai suoi sogni di scrittrice. Meglio confessare tutto e affrontarne le conseguenze. A meno che…






Allora partiamo (come sempre) dalla copertina, io sono dell'idea che questa collana "A cuor leggero" della Cento Autori. Fa copertine davvero carine, sinceramente è anche una sorpresa per me. Ma sarà per la loro semplicità, (anche se non vado matto per il colore rosa) o per l'immagine che aggiungono sempre in ogni copertina... non lo so ma a me piacciono. Se parliamo della trama ci avrei un po' da ridire, perchè all'inizio mi intrigava un sacco, appena l'ho letta. Ma appena ho iniziato il libro, e andando avanti mi sono dovuto ricrede. Perché il libro si è carino e anche leggero, ma in un certo senso mentre lo leggevo mi sentivo triste invece che sereno. Mi ha po' deluso ma a metà libro comunque si è ripreso, e il finale non me lo aspettavo proprio XD. Per questo alla fine, ho deciso di dargli 4 stelline. Per i protagonisti, ho poco da dire perchè infondo mi sono abbastanza indifferenti. Mi sono più interessati, i fatti che gli sono capitati che loro XD. Quindi già avrete capito che questa recensione sarà un po' corta, vorrei però spezzare una lancia a favore di questo genere. Che non leggo spesso, e non ne vado particolarmente pazzo; però sto attraversando un periodo, che questi romanzetti leggeri mi stanno davvero piacendo.E penso che ognuno, insegni una importante perla di saggezza, che ci aiuterà nella corso della nostra vita. Quello che mi ha insegnato "Cocktail di cuori", è quello che tutto è possibile. Che anche i sogni possono diventare realtà, e che la vita ci metterà sempre degli ostacoli e noi dobbiamo avere la forza di superarli, un'altra cosa che mi ha insegnato e che la vita ci può mettere davanti situazioni assurde. (tipo le situazioni che capiteranno alla protagonista) E che nel bene e nel male, finiranno in un modo ancora più assurdo. :) Consiglio vivamente, questo libro a chi ama questi romanzetti leggeri. Che ti portano a viaggiare con la mente, e che rendono la nostra vita molto più piccante e piacevole. ;).

                   Valutazione





Consigli dalla libreria
Cosa mangiare: Frappè di cioccolato e panna con fragole 
Questo libro mi ricorda:  L'amore non è mai una cosa semplice , di Anna Premoli
Link di Amazon dove poterlo acquistare: Amazon


Nessun commento:

Posta un commento