lunedì 21 novembre 2016

Recensione "Il volo dei Gabbiani" di Ginevra Tomas

Ringrazio l'autrice per avermi inviato una copia del proprio libro, :) che ho trovato davvero carino. Ma ora partiamo con la recensione.






Titolo: Il volo dei Gabbiani
Autore: Ginevra Tomas 
Prezzo: 14,00€
Pagine: 278
Pubblicazione: 2016
Editore: Fondazione Zanetto 














Lucia ha solo tredici anni quando tutto ha inizio, eppure è già perdutamente innamorata di Luca, vent'anni, bellissimo e inavvicinabile. Il suo è un sentimento profondo, viscerale, che nasce da un'affinità elettiva che lei ha riconosciuto nonostante la sua giovane età. Cresciuto con due genitori amorevoli, un fratello e due sorelle, tutti più piccoli di lui, Luca è il tipico bravo ragazzo, serio, di poche parole, educato e maturo, disposto a impegnarsi fino in fondo per raggiungere i suoi obiettivi. Lucia è poco più di una bambina, ingenua, solare, estroversa e curiosa, sebbene la sua storia sia stata segnata da un passato drammatico che ha lasciato nella sua vita una scia di sofferenza. Nonostante le differenze un tratto li accomuna: l'amore per la famiglia per la quale entrambi sono disposti a tutto. E per Lucia la famiglia sono due uomini speciali, suo padre Riccardo e nonno Piero, sempre pronti a sostenerla con il loro affetto incondizionato. E’ proprio nel dramma che il suo destino incrocia quello di Luca in un incontro che cambierà il corso delle loro esistenze.
 Sullo sfondo di una Milano di periferia, quella del naviglio Martesana e della sua suggestiva unicità, Luca e Lucia scopriranno, attraverso l'esplorazione dei loro sentimenti e della sensualità, la forza di un legame a cui sembrano predestinati. Una storia d'amore, d'amicizia e di affetti famigliari autentici in cui tre generazioni si confrontano attraverso vicende che, intrecciandosi, mettono a nudo un'ampia gamma di esperienze e di emozioni, dalla sofferenza più cupa alla passione più ardente, in un unico filo conduttore.






Partiamo come sempre dalla copertina, che trovo veramente bella. Non è qualcosa di spettacolare, ma non è neanche brutta, la trovo carina come molte copertine. Continuando con i personaggi, una qualità della scrittrice è sicuramente il fatto che sforna tantissimi personaggi. E devo dire anche che se non ci avesse messo i nomi li avrei riconosciuti lo stesso, perchè ognuno ha la propria personalità e il proprio carattere, ho adorato molti di loro. Da Lucia la nostra protagonista, a Piero il nonno di Lucia di una dolcezza unica. Ogni protagonista ha una propria personalità, e questa cosa l'ho apprezzata tantissimo "Il volo dei Gabbiani" non è una storia d'amore come quelle che si vedono ora. Una ragazza completamente: casta, pura e nemmeno vicino al mondo del sesso (una suora praticamente). Un ragazzo: cattivo, sempre a divertirsi e che se ne fa una ogni giorno. Questi si incontrano e così nasce: la scintilla, il colpo di fulmine, amore a prima vista. Chiamatelo come volete, e cosa vanno a fare sesso sfrenato che nemmeno Cristian Grey. Per poi diventare lei una dea del sesso e lui un alcoolizzato che beve e fa sesso (non che prima fosse molto diversa la cosa). "Il volo dei gabbiani" non è niente di tutto ciò, "Il volo dei Gabbiani" è una storia d'amore. Composta da altre storie d'amore, dentro il libro ci sono ben tre storie d'amore, viste in tre punti di vista: quella tra Lucia e Luca quindi una storia adolescenziale, quella invece tra il padre di Lucia, Riccardo e Emanuela quindi una storia più matura, e quella tra il nonno di Lucia, Piero e Rosa una storia molto più matura. Questa cosa mi è piaciuta tantissimo. ci tengo a precisare che mi sono piaciute tutte e tre :). Il romanzo comunque, è ben scritto lo stile mi è piaciuto, ben descritto e con la sua dote giusta di romanticismo. L'unica pecca e che non mi sono affatto piaciuti i personaggi maschili, li ho trovati un po' finti e forzati. Un pregio alla scrittrice è sicuramente il fatto che ha messo in tutto il romanzo poche scene di sesso, e parolacce. Che l'hanno fatto sembrare ,secondo me, più fresco e romantico e non volgare. E quello poche scene di sesso che ho trovato, le ho trovate ben dettagliate senza cadere nell'indecenza.... Ma sempre romantiche e fresche. Il libro lo consiglio assolutamente, scusate la brevità della recensione ma non sapevo che altro dire. È tutto gente il libro è approvato dal sottoscritto. :)









             

              Valutazione









Nessun commento:

Posta un commento