martedì 5 luglio 2016

Ritorniamo con le recensioni

Eccomi qui,con una nuovissima recensione, più in là cercherò di fare qualche book tag, ma ritorniamo alla recensione,il libro in questione e Hania-IL Regno delle tigri bianche di Silvana De Mari.




Titolo: Hania-Il Regno delle tigri bianche
Serie: Hania (prequel)
Autore: Silvana De Mari
Prezzo: 2,00€
Pagine:94
Pubblicazione: 2015
Editore: Giunti



















Il regno delle Sette Cime è piccolo, ma dispone di due ricchezze particolari: le tigri bianche e le querce nere. È circondato da nemici brutali, ma il buono e valoroso re Harin lo ha sempre difeso con intelligenza e coraggio.L’unico pericolo per il regno sembra essere la mancanza di eredi, finché non nasce la piccola Haxen. Quando la principessa raggiunge i sette anni, Dartred, figlio del fabbro di corte, diviene il suo scudiero e l’aiuta ad allenarsi con la spadaLa vita nel regno sembra calma e piena di luce, ma qualcosa di terribile si sta preparando… Improvvisamente l’amatissimo re Harin resta ucciso in uno strano incidente di caccia.Il regno, come Haxen, resta orfano. Si tratta di un disegno dell’Oscuro Signore? O sono solo superstizioni?
Eccomi qui, allora partiamo dalla copertina, che appena vista, ( con la coda dell'occhio tra l'altro) me ne sono innamorato, e  non ho resistito, me l'ho sono portato a casa, e ho iniziato a leggere,  che dire, ho amato tutto di questo libro, soprattutto il cattivo, che stranamente, non mi piacciono mai,ma questo mi ha conquistato, ( e andatevi a chiedervi il perché non lo so nemmeno io ), per non parlare della trama che mi ha subito colpito, in primo piano troviamo Haxen ( già il nome mi piace ) una ragazzina , che doveva essere un ragazzo,addestrata a combattere con la spada, un regno sul orlo del collasso e un successore ma chi...? e fin qua si prospettava un lettura davvero interessante, ma no particolarmente entusiasmante da fare i salti di gioia ( non essendo un amante dei fantasy classici) ma la curiosità c'era, allora un bel giorno mi sono deciso, e l'ho iniziato ed stata la scelta migliore questo libro è una cosa indescrivibile, l'ho adorato dall'inizio fino alla fine bello, bello l'ho trovato pieno di magie, e di battaglie, per lo stile l'ho trovato molto ma molto particolare e complesso ma allo tempo stesso semplice e veloce come dire in una sola parola fantastico. I personaggi  sono ben caratterizzati è ben descritti, tutto di questo libro mi è piaciuto i paesaggi, le montagne innevate, popolate da tigri bianche con gli occhi azzurri e le immense foreste di querce nere, in questo libro piccino piccino la scrittrice ha creato un mondo magico è straordinario, che dire non  vedo l'ora di rituffarmi nella bellezza del mondo di Hania con il primo volume della serie Hania e il cavalliere di luce che ho già in libreria e aspettando con ansia il secondo sicuramente, lo consiglio a chi ama le favole, i paesaggi medievali e la magia. 
;-)

  
                            Valutazione









Nessun commento:

Posta un commento